Risarcimento Malasanità

C’è già chi sostiene di essere in presenza di malasanità, di un errore medico, nonostante le indagini siano appena avviate.

Di certo morire a 32 anni a seguito di un parto gemellare, non avendo riscontrato problemi di salute prima dell’intervento fa pensare, e data l’escalation di casi di presunta malasanità dell’ultimo mese, fa dubitare.

Quello che è successo a Bernalda, in Basilicata ha del tragico. Sono nati due bellissimi bambini come previsto da un parto gemellare, ma i piccoli non conosceranno mai la loro madre, morta per un arresto cardiocircolatorio provocato da uno “choc” emorragico qualche ora dopo il parto.

Proprio l’improvvisa degenerazione del quadro clinico, ha convinto i familiari sulla necessità della  presenza di precise responsabilità professionali. I due medici ginecologi sono ora indagati per omicidio colposo e si attende l’esito delle indagini.

Si può nel 2010 morire di parto?

Di certo a credere ad un indagine del 2005 parrebbe proprio di sì. Lì si parlava di un milione di donne nel mondo morte a seguito di complicanze durante il parto in 15 anni (dal 1990). Ma bisogna far notare che gran parte di questi decessi avvengono nei paesi sottosviluppati dove sono davvero poche le garanzie fornite alle donne, gestanti e non.

Ma non si può neanche nascondere che quello di Bernalda sia un caso isolato. Basti ricordare il fatto successo alla clinica San Luca, o a quello successo a Milano o quello avvenuto a Villa Mafalda.

Ogni tanto le cronache riportano di casi di questo tipo, casi che nell’epoca tecnologica in cui viviamo dovremo essere in grado di evitare. Casi che spesso basati su imprudenza o imperizia professionale vengono fatti rientrare nella categoria dei casi di malasanità, di errore medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog