Risarcimento Malasanità

Un altro presunto caso di malasanità, di presunto errore medico, di presunto danno medico che ha coinvolto una donna di 81 anni sottoposta ad un delicato intervento per la rimozione di un tumore al colon che si è poi invece rivelato come una semplice cisti alle ovaie.

 

La signora proveniente dalla provincia di Lecce, cardiopatica da tempo, era stata ricoverata nello scorso luglio a seguito di un sensibile aggravamento delle condizioni di salute.

 

Viene sottoposta a tutti gli esami di routine e la diagnosi che ne deriva è perentoria: tumore al colon.

 

Trasferita in altro ospedale di Lecce, viene sottoposta al delicato intervento di asportazione del cancro. Alla conclusione dell’intervento, i medici si accorgono però dell’errore avvenuto in fase di diagnosi da parte dei colleghi della struttura sanitaria precedente: non si tratta di una grave forma di cancro ma di una semplici cisti ovarica.

 

I familiari, venuti a conoscenza dell’accaduto, decidono di sporgere denuncia per questo presunto caso di malasanità, di errore medico, di danno medico.

 

Di conseguenza, con l’accusa di lesioni colpose vengono iscritti al registro degli indagati 19  medici, operanti nelle due strutture sanitarie coinvolte.

 

Sono chiamati a rispondere sia i medici presunti responsabili dell’errata diagnosi iniziale nella prima struttura medica, sia i medici presunti responsabili di non aver ulteriormente indagato prima di sottoporre la signora al delicato intervento della seconda struttura medica.

 

Va detto che il tumore al colon è la quarta forma più comune di cancro è sale al secondo posto se l’elemento da considerare è la mortalità.

 

Lo screening, la ricerca del sangue occulto nelle feci e la colonscopia sono i mezzi odierni più adeguati per sospettare e arrivare alla diagnosi di un tumore al colon.

 

La cisti ovarica, invece, è una raccolta di liquido, circondata da una parete molto sottile all’interno di un ovaio. Ogni follicolo ovarico di dimensioni maggiori di due centimetri viene considerato come una cisti ovarica.

 

Una cisti ovarica può misurare da pochi centimetri fino a 10 centimetri. La maggior parte delle cisti ovariche, statisticamente, sono funzionali ed innocue, quindi benigne.

 

Considerato tutto ciò, il presunto caso di malasanità, di errore medico, di danno medico subito dall’anziana donna merita di essere approfondito e una stabilite le eventuali responsabilità mediche merita di arrivare al risarcimento del danno.

 

Vittima di una Malasanità? Hai Subito un Errore Medico? Non Sai Come Essere Risarcito? Hai Bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog