Risarcimento Malasanità

Il Risarcimento

Ci sono voluti quasi 10 anni ma alla fine il risarcimento per una malasanità è arrivato, anche se magari è minore di quello che ci si aspettava.

La notizia la fornisce il Messagero nella rassegna della regione Marche.

Una donna ascolana di 71 anni (al momento dell’incidente 62) si è vista riconoscere dal Tribunale Civile della propria città un risarcimento di 100.000 euro che la Azienda Regionale Unica delle Marche (Asur 31) le dovrà versare a titolo di riparazione per un intervento chirurgico andato male, un errore medico con conseguenze pesanti, dal punto di vista dello stato fisico, per la signora.

L’Errore Medico

L’ errore medico che ha giustificato il risarcimento si è verificato dopo che la donna a seguito di una  banale caduta, ha riportato una delle conseguenze più frequenti da quella situazione: la rottura del femore.

L’intervento chirurgico operatorio conseguente e la situazione clinica immediatamente successiva sembravano seguire la normale prassi di questa procedura, ma verrà appurato che i sanitari nelle visite routinarie non hanno colpevolmente rilevato un’ infezione che sarà causa di conseguenze molto gravi per la donna, tanto da costringerla all’uso della sedia a rotelle, che le farà compagnia per il resto dei suoi giorni.

La mancata diagnosi e le infezioni sono delle cause frequenti in casi di presunta malasanità.

La somma risarcità servirà sicuramente alla signora ad affrontare con maggior serenità le difficoltà e le relative spese che la sua situazione di salute oggi le impone.

Di certo il percorso verso la riparazione di una danno provocato da una malasanità non è stato una passeggiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog