Risarcimento Malasanità

L’angioma è una malformazione che rigurda il sistema cardiovascolare: arterie, capillari, vene e vasi linfatici.

L’angioma è una lesione congenita, benigna, dei vasi sanguigni (emangioma) o dei vasi linfatici (linfagioma) che determina la dilatazione delle strutture vascolari. Può essere congenito o comparire durante l’infanzia o in età adulta. In alcuni casi può anche regredire e scomparire.

L’angioma può essere superficiale (cute, mucose) o profondo (visceri come cervello, fegato, polmoni e ossa). In quest’ultimo caso esiste il pericolo di emorragie.

Angioma Cutaneo

L’angioma cutaneo di distingue in immaturo, maturo o  piano, stellare, capillarovenoso.

L’ angioma immaturo è una malformazione del sistema vascolare, frequente nei lattanti, e si sviluppa nel derma superficiale. Può assumere due forme: l’angioma tuberoso o a fragola può essere più o meno voluminoso, ben delimitato e di colore rosso vivo; l’angioma sottocutaneo è  meno superficiale e può essere ricoperto da pelle di colore normale o bluastro.

Nella maggior parte dei casi l’ angioma immaturo regredisce spontaneamente, e quasi sempre la scelta è non addottare nessun trattamento specifico. E’ sufficiente tenerlo sottocontrollo a meno non sia localizzato in posizioni funzionali (palpebre, laringe, labbra). In tale situazioni si può ricorrere a corticoterapia o all’ablazione chirurgica.

L’ angioma maturo o piano è una malformazione molto frequente del sistema vascolare che si sviluppa a partire da capillari del derma superficiale. E’ la classica “voglia” o “macchia color vino” che, malgrado l’aspetto non comportano nessun disturbo funzionale. Col il tempo questo tipo di angioma assume una colorazione più scura e si ricopre di noduli. Per curarlo si ricorre al laser vascolare. I risultati, spesso, non sono quelli desiderati e bisogna ripetere l’operazione più volte.

L’ angioma stellare, o teleangectasia, è una malformazione del sistema vascolare e si presenta come una piccola macchia rossa a forma di stella. L’ angioma stellare si manifesta soprattutto sul viso e alle estremità, ed è favorito dalla gravidanza. Nel momento in cui non scompaiono spontaneamente si può ricorrere all’elettrocoagulazione in anestesia locale.

L’ angioma capillarovenoso è una malformazione rara del sistema vascolare e si presenta come una sporgenza bluastra localizzate sul tratto venoso e aumentano di volume sotto sforzo. Di solito viene trattato con iniezione di prodotti sclerosanti o ablazione chirurgica.

Vittima di una Malasanità? Hai subito un Errore Medico? Non sai Come ottenere il Giusto Risarcimento? Hai Bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Una risposta a Angioma (prima parte)

  • Buonasera,
    Sono alla 28ma sett di gravidanza e da circa 10 giorni mi è comparso un”angioma stellare sul collo. La mia preoccupazione è che anche mia figlia, visto che io ce l’ho, potrebbe nascere con un’angioma
    Sapere darmi una risposta?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog