Risarcimento Malasanità

La fase di Anamnesi

L’anamnesi consiste nella raccolta dei dati riguardanti il paziente e la sua malattia.

Si può suddividere in anamnesi familiare, anamnesi personale fisiologica, anamnesi patologica remota e anamnesi patologica prossima.

Il fine è che attraverso questi dati si possano formulare una o più ipotesi di diagnosi da confrontare con i dati dei successivi esami clinico-strumentali.

L’ anamnesi familiare prevede la raccolta di informazioni su ascendenti, collaterali e discendenti del paziente al fine di rilevare la malattia o quelle condizioni predisponenti nei familiari.

L’ anamnesi fisiologica raccoglie informazioni sulle abitudini di vita del paziente e sull’attività lavorativa, nell’intento di individuare eventuali  fattori di rischio come il fumo di tabacco, alcolismo, presenza di cancerogeni chimici nell’ambiente di lavoro.

L’ anamnesi patologica remota raccoglie informazioni su malattie o interventi chirurgici subiti dal paziente al fine di circoscrivere eventuali patologie concomitanti.

L’ anamnesi patologica prossima cerca di definire quadro dei sintomi che hanno portato il paziente a rivolgersi al medico.

Una corretta anamnesi deve sempre precedere l’ esame fisico.

 

La fase dell’esame fisico

L’ esame fisico rappresenta il momento centrale del procedimento di diagnosi e deve essere eseguito con molta cura, seguendo le procedure della metodologia clinica, con il fine di valutare le condizioni cliniche del paziente e di rilevare tutte le patologie.

Nella fase dell’ esame fisico si misura anche il cosìdetto stato di validità.

Lo stato di validità determina l’impiego di una scala numerica di valutazione al fine di rilevare il grado di ripercussione che la malattia ha avuto sul paziente.

Essendo in diretto rapporto col grado di estensione della malattia (stadio), con l’entità della tossicità del trattamento e con il livello di qualità di vita nei pazienti sottoposti a chemioterapia, lo stato di validità ha un alta influenza su quella che sarà la prognosi.

Quindi, dall’ esame fisico è possibile impostare un orientamento di diagnosi che consente di programmare in modo efficace i successivi esami bioumorali ed esami strumentali.

 Vittima di una Malasanità? Hai subito un Errore Medico? Non sai Come Ottenere il Giusto Risarcimento? Hai bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog