Risarcimento Malasanità

Il tumore del testicolo è una neoplasia maligna che colpisce più frequentemente soggetti di età compresa tra 20 e 35 anni di età.

Il tumore del testicolo era una manifestazione clinica rara in passato ma attualmente, più di una ricerca statistica, rivela che sono tra le forme tumorali più comuni per la fascia d’età sopracitata. Nei paesi industrializzati, rispetto a quelli economicamente meno evoluti, la comparsa di tale malattia è in rapida ascesa.

Se per un verso il tumore del testicolo si presentava più spesso in individui di razza bianca, tale statistica, sta via via perdendo rilevanza.

I ricercatori avanzano solo delle ipotesi sulle cause possibili che portano alla manifestazione del tumore al testicolo. Tra queste una  predisposizione fin dalla nascita, una predispiszione di tipo familiare e l’abuso del fumo di sigaretta.

Spesso la diagnosi del tumore del testicolo avviene a seguito di una lesione, anche se il trauma non viene considerato la causa.

In prima istanza i pazienti che soffrono di tumore del testicolo non lamentano sintomi particolari. Nelle fasi avanzate il quadro clinico può essere dominato da una sensazione di peso, da dolore, da gonfiore addominale e agli occhi, da una sintomatologia di tipo respiratorio, da ostruzione uretrale, da ginecomastia e dalla presenza di masse addominali palpabili.

I procedimenti diagnostici  del tumore del testicolo comprendono la TAC, la risonanza magnetica nucleare, la transilluminazione dello scroto, l’urografia, la linfagiografia ed esami delle urine o del siero per lo studio dei marker tumorali.

Il tumore è più frequente nel testicolo di destra. I tumori del  testicolo sono spesso guaribili. Gli agenti chemioterapici, usati in combinazioni diverse, stanno aumentando la sopravvivenza dei pazienti con tumore maligno del testicolo.

Il tumore del testicolo si evolve secondo fasi che vengono definite stadi secondo la letteratura medica. La terapia, quindi, dipende dallo stadio in cui si trova la malattia al momento della diagnosi.

Alcuni di questi farmaci sono: l’actinomicina D, la bleomicina, il cisplatino, la ciclofosfamide, il metotrexate e la vincristina.

La prognosi del tumore del testicolo è nettamente migliorata negli ultimi venti anni, soprattuto se la diagnosi viene effettuata alla prima stadiazione della malattia. Gli esiti del trattamento raggiungono oramai il 90% dei casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog