Risarcimento Malasanità

Laparoscopia

La laparoscopia è un esame o intervento praticato in endoscopia sulla cavità addominale e sul suo contenuto.

La laparoscopia è stato un metodo diagnostico molto utilizzato dai gastroenterologi e dai ginecologi, ma che ha perso d’interesse dopo l’introduzione della TC e dell’ecografia.

Invece la laparoscopia operatoria (chirurgia addominale) ha conosciuto un grande sviluppo grazie al perfezionamento dei materiali e della  tecnica tanto, ormai, da essere utilizzata per quasi tutti gli interventi addominali, esclusi i più complessi, poichè permette di evitare ampie incisioni della parete e di semplificare il decorso post operatorio.

La laparoscopia viene di solito effettuata in anestesia generale. Il laparoscopio, un attrezzo rigido munito di sistema ottico, viene introdotto nella cavità peritoneale attraverso un’incisione praticata nella parete addominale, dopo aver introdotto un gas inerte (anidride carbonica o protossido di azoto), che permette di allontanare le pareti dei visceri.

In questo modo è possibile esaminare diversi organi (fegato, colecisti, milza, organi genitali femminili), e introdurre strumenti (sonde, pinze, bisturi) attraverso altre incisioni cutanee, per poter effettuare prelievi della membrana peritoneale a  fini diagnostici.

Gli interventi di chirurgia addominale necessitano di un’apparecchiatura specifica.

Laparotomia

 La laparotomia è un’apertura chirurgica dell’addome per incisione della sua parete.

La laparotomia rappresenta la fase preliminare di tutti gli interventi chirurigici addominali. Nella maggior parte di essi è possibile scegliere tra laparotomia e videoendoscopia, metodologie con indicazioni specifiche.

La laparotomia consiste nell’incisione di differenti piani anatomici che ricoprono la cavità addominale (pelle, muscoli eperitoneo) e nel loro allontanamento, così da permettere l’accesso alla zona da operare.

Il dove, la direzione e la lunghezza dell’incisione dipendono sia dall’organo interessato sia dal tipo di operazione che occorre effettuare.

Nella laparotomia l’incisione può essere verticale o orizzontale. La penetrazione nell’addome è facilitata se in precedenza non sono stati praticati altri interventi. Altrimenti può essere ostacolata da aderenze.

Dopo la laparotomia, l’addome viene rinchiuso un piano alla volta, riavvicinando minuziosamente i lembi, salvo casi eccezionali.

Vittima di Malasanità? Hai subito un Errore Medico? Non sai come Ottenere il Giusto Risarcimento? Hai bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog