Risarcimento Malasanità

Presentazione di spalla

La presentazione di spalla è di solito associata a una situazione obliqua o talvolta trasversa.

L’incidenza di una presentazione di spalla è statisticamente calcolata in 3 casi ogni 1000 parti.

Le possibili cause vanno suddivise in:

  • materne: pluriparità, deformità pelvica, malformazioni uterine
  • fetali: prematurità, malformazioni, gravidanza multipla, placenta previa, polidramnios, morte endouterina

Usualmente una presentazione di spalla è incompatibile con il parto vaginale tranne per feti molto piccoli.

Nel 20% dei casi all’inizio del travaglio, dopo le prime contrazioni, il feto si colloca in situazione longitudinale.

La diagnosi di una presentazione di spalla avviene attraverso palpazione addominale con la  constatazione che l’altezza del fondo uterino è nettamente inferiore all’epoca gestazionale e la testa fetale è palpata a livello di un fianco materno-fetale.

La diagnosi di una presentazione di spalla può avvenire anche per via vaginale attraverso la constatazione che la pelvi è vuota o attraverso la palpazione delle piccole parti fetali o dell’acromion, delle costole o del grande trocantere. La diagnosi per via uterina va evitata sino a che l’ecografia abbia escluso una placenta previa).

La gestione del travaglio in una situazione di presentazione di spalla nella maggioranza dei casi prevede il ricorso al taglio cesareo.

Durante le fasi iniziali del travaglio, a membrane integre, è possibile tentare di convertire la situazione obliqua in situazione longitudinale mediante versione per manovre esterne, da eseguire tra una contrazione e l’altra monitorando costantemente il Battito Cardiaco Fetale.

Se la manovra ha successo, mantenere la testa nelle pelvi fino a che sia possibile eseguire l’amnioressi senza eccessivi rischi di prolasso di funicolo.

La versione per manovre esterne deve essere preceduta da ecografia (bisogna escludere la presenza di una situazione di placenta previa, di tumori pelvici e di anormalità fetali) e va eseguita con sala operatoria allertata.

In caso di necessità di taglio cesareo si possono presentare tre tipi di situazione:

  1. dorso-superiore: in genere si procede all’estrazione podalica come per una presentazione podalica, attraverso un’incisione trasversale del segmento uterino inferiore
  2. dorso-inferiore: in questi casi può rendersi necessaria un’incisione a T rovesciata oppure, un’incisione longitudunale sull’utero
  3. se al momento dell’incisione fuoriesce un arto superiore lo si deve riposizionare in utero e ricercare gli arti inferiori

Presentazioni Composte

Nelle presentazioni composte la parte presentata è composta da due o più parti del feto.

Le presentazioni composte più comuni sono:

  • presentazione cefalica con una mano
  • presentazione cefalica con un piede
  • presentazione podalica con una mano

L’incidenza di una presentazione composta viene statisticamente calcolata in 0,5 ogni 1000 parti.

Le cause sono perlopiù sconosciute ma forti sono le associazioni con il grado di prematurità, con il parto gemellare, con l’alta multiparità, con il polidramnios e con le anomali dell’anatomia uterina.

Le presentazioni composte sono relativamente frequenti dopo una versione per manovre esterne per presentazione podalica a termine.

La diagnosi di una presentazione composta si effettua palpando un piede o una mano ai lati della testa.

Bisogna fare molta attenzione nell’escludere un prolasso del funicolo ombelicale, presente nel 10-20% dei casi

La gestione del travaglio in una situazione di presentazione composta prevede, in caso di prolasso di funicolo o di mancata progressione il ricorso al taglio cesareo.

Generalmente, durante la discesa della parte presentata l’arto risale spontaneamente.

Non si devono eseguire manovre di versione interna  e di estrazione. Se la testa non è impegnata è consentito facilitare la riduzione dell’arto, sospingendolo delicatamente oltre la parte presentata.

L’uso dell’ossitocina è sconsigliato.

Il parto vaginale spontaneo si verifica nel 75% dei casi nelle situazioni di presentazioni composte.

Vittima di una Malasanità? Hai subito un Errore Medico? Non sai Come Ottenere il Giusto Risarcimento? Hai bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog