Risarcimento Malasanità

Versione per manovre esterne

La versione cefalica per manovre esterne consiste nella manipolazione del feto attraverso l’addome materno per trasformare la presentazione da podalica in presentazione cefalica.

In ogni unità di ostetricia dovrebbe esistere un servizio in grado di eseguire tale manovra.

Il successo della versione per manovre esterne varia dal 35 al 76%  a seconda dei centri. Nei casi di versione riuscita, rispetto alle partorienti con presentazione cefalica primitiva, la prevalenza di taglio cesareo è comunque maggiore.

I rischi per la madre in una  versione per manovre esterne sono:

  • eventuale necessità di ricorrere al taglio cesareo d’emergenza
  • lieve disagio durante la manovra
  • effetto psicologico negativo in caso di fallimento
  • mortalità perinatale intorno al 1,6 ogni 1000 parti
  • alterazioni della frequenza cardiaca fetale
  • sanguinamento vaginale

La versione per manovre esterne non va assolutamente eseguita in determinate situazioni:

  • gravidanza gemellare
  • emorragia ante partum
  • placenta previa
  • malformazioni fetali gravi
  • morte endouterina

Ci sono altre situazioni che devono far valutare e riflettere con cura prima di eseguire una versione per manovre esterne:

  • pregresso taglio cesareo
  • ipertensione
  • obesità
  • oligoidramnios
  • anamalie dell’utero

Se di questi ultimi elementi elencati se ne constatano almeno due contemporaneamente la versione per manovre esterne va evitata.

Prima di procedere alla manovra per versioni esterne vanno osservate alcune condizioni:

  • la procedura va illustrata e vanno riferite le percentuali di successo e i rischi potenziali e i possibili benefici
  • l’epoca gestazionale deve essere almeno alla 36esima settimana
  • il ricovero deve avvenire in regime di day hospital
  • è necessario effettuare tutti gli esami ematochimici routinari per l’eventualità del ricorso al taglio cesario d’emergenza ed è fondamentale verificare la disponibilità della sala operatoria
  • è caldamente indicato effettuare un controllo ecografico per verificare la presentazione, la quantità di liquido amniotico e la posizione del dorso fetale

La procedura della versione per manovre esterne prevede varie fasi:

  • assicurarsi che la vescica sia vuota
  • iniziare tocolisi
  • la gestante deve essere coinvolta nella procedura perchè il rilassamento della muscolatura addominale è fondamentale per il successo della manovra
  • posizionare la gestante su un lettino rigido, eventualmente con un cuscino sotto le natiche per sollevare il bacino
  • è necessario far flettere le ginocchia per ridurre la tensione dei muscoli addominali
  • l’operatore si posiziona dalla parte del dorso fetale
  • è preferibile favorire una capriola in avanti
  • durante la manovra la pressione esercitata sulle parti fetali deve sempre essere delicata e costante
  • il podice viene disimpegnato dalle pelvi inserendo la punta delle dita delle due mani profondamente dietro la sinfisi pubica per sollevare il podice dalle pelvi sopra il promontorio del sacro
  • si spinge il podice verso il fianco della gestante e verso l’alto. Se necessario usare l’altra mano per guidare la testa verso il fianco controlaterale e quindi nelle pelvi
  • la manovra può essere effettuata da due operatori: uno a sinistra e uno a destra della donna. Il primo solleva il podice dalle pelvi con una o entrambe le mani e lo sospinge lentamente e gradualmente verso la linea ombelicale traversa. Quando il podice raggiunge il fianco della donna, il secondo operatore favorisce la capriola in avanti del feto flettendo l’estremo cefalico verso il basso
  • verificare il Battito Cardiaco Fetale ogni due minuti. In caso di riscontrata brachicardia sospendere la manovra fino alla normalizzazione del Battitto Cardiaco Fetale
  • la durata di ogni tentativo (massimo 3) non deve superare i 5 minuti, intervallando periodi di riposo di 3 minuti circa. Il tentativo di versione deve essere interrotto nel caso in cui la donna avverta dolore soggettivamente insopportabile

 

Vittima di una Malasanità? Hai subito un Errore Medico? Non sai Come Ottenere il Giusto Risarcimento? Hai bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog