Risarcimento Malasanità

Occupandoci della gestione di casi di presunta malasanità, di presunto errore medico, di presunto danno medico con l’intento di arrivare al risarcimento degli eventuali danni procurati, è utile proseguire nell’approfondimento del rapporto tra medico e paziente concentrandosi sulla figura del medico libero professionista.

E in specifico al medico professionista che mette a disposizione la sua attività al di fuori delle strutture sanitarie pubbliche e private. Un esempio?

Pensiamo a figure come oculisti, odontoiatri, ginecologi ecc. che lavorano presso studi privati propri.

Non ci sono molti dubbi sul fatto che in questo caso il rapporto medico-paziente ha natura contrattuale che trova il fondamento nell’articolo 2230 del codice civile e che ha per oggetto il compimento di una prestazione professionale da parte del medico, verso il pagamento dell’onorario dovuto dal paziente.

E la regola dell’adempimento sta nell’usare la diligenza del buon padre di famiglia.

Ma è soprattutto un contratto di natura di professionale che sottostà alla normativa prevista dall’articolo 2236 del c.c., che prevede che se la prestazione è tecnicamente facile si esigono dal professionista tutti gli atti idonei a perseguire il risultato sperato, mentre se è ritenuta di complicata esecuzione e soluzione si può pretendere solamente un’attività professionale composta di atti che devono rientrare nella capacità del buon professionista della sua categoria.

Particolari che chi si sente danneggiato da un presunto caso di malasanità, di errore medico, di danno medico, deve tener presente per trovare poi successo in un’eventuale azione verso il risarcimento del danno.

Ma va tenuto presente che in questo contesto, il medico non può mai farsi beccare in difetto, neanche nei casi di difficile risoluzione, nei suoi obblighi di diligenza e di prudenza.

Questo significa che il medico deve valutare con grande prudenza gli eventuali limiti della propria adeguatezza professionale, optando, se necessario di consultare altri colleghi e deve, inoltre, mettere in essere tutto quello che è necessario per riparare ad eventuali carenze strutturali, dirottando, in caso di urgenze, il paziente verso altre strutture sanitarie più idonee.

L’ambito della responsabilità medica, della gestione di presunti casi di malasanità, di errore medico, di danno medico è un settore estremamente specialistico e scegliere da chi farsi aiutare è un passo che può rivelarsi decisivo al fine di conseguire l’obiettivo del risarcimento del danno.

Sei Vittima di una Malasanità? Hai subito un Errore Medico? Non sai Come Ottenere il Giusto Risarcimento? Hai Bisogno di Aiuto?

Clicca Qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog