Risarcimento Malasanità

Essere vittima di una caso di malasanità non è affatto una cosa piacevole. Non sapere come gestire la situazione, non sapere a chi affidare il caso, non sapere come affrontare il problema è una cosa sicuramente frustrante.

La maggior parte delle persone non avrà mai bisogno, nella propria vita, di un esperto di malasanità e questo è sicuramente un bene. Ma ci sono alcuni sfortunati, vittime di un errore medico che hanno l’assoluto bisogno di affidarsi ad un esperto per vedersi riconoscere la riparazione del danno.

Forse avete un amico, un conoscente che si occupa di queste cose, forse guardate sulle pagine gialle, su internet, forse entrate nel primo studio legale sotto casa, forse chiamate il numero gratuito visto su un cartellone o su una pubblicità in TV. O forse no …

Lo scopo di questo articolo è darvi alcune informazioni da sapere prima di entrare in qualsiasi studio professionale. Tanti professionisti prima di dare qualsiasi tipo di informazione attendono che il cliente sia seduto davanti a loro nel proprio ufficio. Ma perchè non dare alcune informazioni e poi lasciare che sia il cliente a scegliere?

Ma come decidere fra tanti professionisti che si publicizzano?

Ecco alcune indicazioni:

1.L’esperienza.

Quanti casi del genere ha trattato?

2.Che tipo d’impresa è?

E’ una grande società o un piccolo studio. Mi mette a disposizione tutto quello che serve per perseguire il mio caso di malasanità o mi manda di qua e di là.

3. Verrete seguiti passo-passo nella richiesta risarcitoria?

4. Dove si trova la sede?

5. Ha una mail attiva alla quale posso ricevere pronte risposte ad eventuali domande?

6. C’è un numero telefonico dal quale posso ottenere informazioni aggiornate sulla situazione del mio caso?

7. Quanto vale il mio caso?

Perchè questa domanda? Perchè alcuni consulenti già alla prima visita, senza conoscere in modo approfondito l’incartamento medico sul caso di malasanità, si lanciano in valutazioni milionarie. Ecco chiedete di metterlo per iscritto … Ricorda solo una approfondita analisi può definire i confini economici di una richiesta risarcitoria.

8. Quali successi ha ottenuto?

Ogni caso, è vero, è diverso, ma avere dimestichezza e aver ottenuto risultati nel trattare determinate situazioni ha la sua importanza.

9. Ha un sito web?

10. Offre delle informazioni gratuite affinchè i clienti siano più propensi ad affidare il proprio caso?

Aver risposte a questo tipo di domande, può rappresentare una buona base per avere la possibilità di decidere al meglio su chi decidere di affidare la richiesta risarcitoria per il danno subito dalla malasanità. Questa scelta rimane il primo passo importante verso la giusta riparazione.

Hai bisogno di aiuto? Eccolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog