Risarcimento Malasanità

Arriva una chiamata “Mi sono sottoposto ad una colonscopia e il medico mi ha perforato il colon. Ho avuto bisogno di una chirurgia d’urgenza per sistemarlo. Ora devo usare una fastidiosa sacca per colostomia e dovrò sottopormi nuovo intervento per risolvere il tutto. E’ un caso di malsanità? Posso chiedere risarcimento?”

Cosa pensi?

La risposta breve è no. Quella lunga è ancora no e ti spiego perchè.

I medici che eseguono colonscopie sono a conoscenza che la perforazione del colon è tra i rischi previsti dalla procedura. Ovviamente nessun dottore vorrebbe perforare il colon di nessun, ma talvolta capita. Il fatto che accada, non è, nella mia opinione e in quella di tutti i medici con cui mi sono confrontato un discostamento dalle procedure della “buona” cura, elemento necessario per far rientrare un caso tra quelli definiti di “malasanità” e meritevoli di richiesta risarcitoria.

“Ma sono stato in ospedale per una settimana e ho dovuto vedere con disgusto tutti i miei movimenti intestinali attraverso la sacca per colostomia che ho dovuto portare ..”

Sì è tutto vero, ma queste “lesioni” non sono causate dal un “malpratice” medica, cioè da una pratica errata della procedura di cura. La Comunità Medica, riconosce che ogni procedura può avere delle complicanze che attualmente non si possono eliminare del tutto e la perforazione del colon è una di quelle previste nell’esame di colonscopia.

Ma come mai che il mio vicino sta procedendo per una richiesta risarcitoria dopo aver subito la perforazione del colon a seguito dell’esame di colonscopia. Perchè sostiene che il mio caso non merita l’azione risarcitoria?”

Quello del vicino era un caso da perseguire perchè la perforazione del colon non è stata prontamente rilevata. Il giorno seguente il paziente aveva chiamato in ospedale lamentando forti mal di pancia ma era stato liquidato con una risposta che sottolineava la normalità di avere dei fastidi dopo l’esame colonscopico. Dopo due giorni il forte disagio si è traformato in febbre alta e una forte sensazione di malessere generale tanto da aver avuto bisogno del pronto soccorso e del ricovero d’urgenza. Ad un esame approfondito si rivelava una forte presenza di liquido e materiale fecale nella pancia e il riconoscimento che la causa era nella perforazione del colon. Intervento d’urgenza e un ricovero durato quasi un mese caratterizzati da utilizzo di sacca per colostomia e una pesante cura antibiotica.

Ecco individuata la chiave di partenza per poter pretendere una richiesta risarcitoria:

Se la perforazione del colon nella procedura dell’esame colonscopico è ritenuto un rischio da accettare, il non riconoscerlo prontamente mettendo seriamente a rischio la salute del paziente è di fatto un discostamento da quello che in questo momento è ritenuta la prassi di “buona cura“.

Il corretto e tempestivo monitoraggio delle condizione del paziente avrebbe potuto evitare una situazione che poteva trasformarsi in dramma.

Se pensi di essere una vittima della cosidetta “malasanità”, contatta un esperto per analizzare la situazione.

Una risposta a Malasanità: Ho fatto una Colonscopia e mi hanno perforato il Colon. Posso chiedere risarcimento?

  • i rischi ,anche se bassi di perforare un colon,ci sono o meglio c’erano perchè oggi,in alcuni centri del nostro Paese, funziona la colonscopia robotica completamente indolore e sicura in quanto non è più il medico a spingere il colonscopio ma questo procede con moto proprio in maniera soft ( essendo tra l’altro costruito in morbido silicone)e percorre tutto quanto il colon insufflando solo una piccolissima quantità d’aria ( altra causa di dolori e fastidi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy

 

Se Ti Serve Aiuto

eu-cookie-law">

Compila il Modulo

CLICCA QUI

Riceverai una risposta

ENTRO 24 ORE

RSSFeed

 

Iscriviti al nostro servizio

RSSFeed

eu-cookie-law">

Clicca Qui

 

 

Per maggiori informazioni su cosa sono gli RssFeed leggi questi due articoli cliccando Qui

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog
BlogItalia - La directory italiana dei blog